Manchette
martedì 27 Settembre 2022
Manchette
Altro

    Unità di Crisi di Basilicata: «Il confronto è finalmente iniziato e ha già prodotto un risultato»

    «Il confronto è ufficialmente avvenuto ed ha prodotto un risultato: il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una risoluzione che impegna la Giunta regionale a utilizzare una task force, composta dal direttore del dipartimento salute, dai due direttori generali delle ASL e da un consulente esperto, per predisporre una bozza risolutiva del problema da consegnare alla Giunta regionale ai fini della sua ufficiale adozione». Queste le parole soddisfatte dell’Unità di Crisi che ha incontrato il Consiglio regionale prima dell’approvazione all’unanimità della risoluzione.

    Al contempo, l’assessore Fanelli ha presentato un Disegno di Legge per rafforzare e proteggere la soluzione dell’emergenza e mettere in sicurezza l’assistenza anche per il futuro. «Entrambe le iniziative hanno bisogno di essere sostenute con forza e con determinazione, tutti dovremo aiutare e proteggere il Governo regionale e il Consiglio regionale dagli assalti della mala burocrazia. Dovremo chiedere aiuto a tutte le forze sane, a tutti i candidati, a tutti i Sindaci, a chiunque», ha specificato ancora l’Unità di crisi sanitaria.

    «A questo punto, ora più che mai – continua l’Unità di crisi – è necessario che le parole si trasformino in fatti e che le buone intenzioni si traducano in azioni concrete. La tempestività, così come l’effettiva soluzione, sono due facce della stessa medaglia. Noi continueremo a tenere informata l’opinione pubblica e ad approfondire tutti gli aspetti di questa emergenza sanitaria e di questa crisi occupazionale».

    Per i vertici dell’organizzazione in questa ultima settimana di campagna elettorale, oltre a mettere a valore il ruolo delle istituzioni e dell’unanime gesto che è stato compiuto, urge approfondire e potenziare il dibattito pubblico sul binomio costituito dalla sanità e dal lavoro. «Grazie allo spiraglio di soluzione che si è aperto sulla crisi sanitaria e occupazionale, abbiamo il dovere di offrire a tutti i candidati di esprimersi pubblicamente su questi temi così cruciali per la vita di ogni cittadino e lo faremo chiedendo loro di incontrarci in modo pubblico, in diretta web, chiedendo loro di aiutare, non solo noi che siamo in emergenza, ma soprattutto il lavoro e la sanità lucana», hanno concluso.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli