Manchette
sabato 1 Ottobre 2022
Manchette
Altro

    Lecce, il Comune investe su un nuovo modello di manutenzione del verde pubblico

    Il Comune di Lecce ha deciso di affidare per un anno in house alla società partecipata Lupiae Servizio la manutenzione del verde pubblico.

    La società, già affidataria del servizio di manutenzione del verde pubblico, svolto finora da una ditta esterna il cui contratto è scaduto lo scorso ottobre, sarà ora l’unica azienda responsabile della cura del verde pubblico a Lecce, sotto il coordinamento del settore Ambiente. 
    La scelta, spiegano dal Comune in una nota, consentirà il coordinamento degli interventi, prima svolti da ditte diverse, di manutenzione del verde pubblico nei quartieri (esempio potature di alberi, arbusti e siepi) con quelli di sfalcio del verde spontaneo infestante degli spazi pubblici e di spollonatura sulle piante esistenti. Ciò, nelle intenzioni dell’amministrazione, garantirà maggiore efficienza, prontezza, risparmio di tempi ed energie, ulteriormente ottimizzati dal modello organizzativo che sarà adottato a partire da gennaio 2022. 
    Il settore Ambiente e Lupiae servizi hanno individuato cinque macroaree di intervento, nelle quali hanno suddiviso il territorio urbano. Gli addetti alla manutenzione del verde e allo sfalcio lavoreranno tutti insieme, a rotazione, in ciascuna macroarea per quindici giorni consecutivi, durante i quali saranno effettuati – secondo le necessità stagionali e compatibilmente con i cicli di vita delle piante e le nidificazioni – tutti gli interventi necessari di potatura e sfalcio. Il calendario di intervento sarà periodicamente reso pubblico, in modo che la cittadinanza sia informata sul periodo in cui i servizi si svolgeranno nel proprio quartiere. 
    «La mia esortazione è a dare tutti il meglio perché tra un anno questo modello economicamente più efficiente possa essere confermato e reso stabile – ha dichiarato il sindaco Carlo Salvemini nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’accordo –. La nuova organizzazione del servizio, con pubblicazione a beneficio della cittadinanza del calendario degli interventi, sarà utile anche a collocare nella finestra assegnata a ciascun quartiere le segnalazioni che giungono quotidianamente dai cittadini, accanto alla normale manutenzione».
    «Il nuovo modello offre finalmente la garanzia della completezza e della compiutezza degli interventi di manutenzione e sfalcio nelle diverse aree della città e restituirà, al periodico passaggio dei mezzi e degli uomini che lavorano al servizio, la percezione di una maggiore e più puntuale cura dello spazio pubblico», ha aggiunto l’assessora all’Ambiente Angela Valli.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli