Manchette
martedì 27 Settembre 2022
Manchette
Altro

    Fino a 15mila assunzioni nei Comuni per il Pnrr. Decaro: «Accolto l’appello dell’Anci»

    I Comuni italiani potranno assumere fino a 15mila persone con qualifiche non dirigenziali grazie a un emendamento al decreto legge sul Pnrr, attualmente in fase di conversione alla Camera dei Deputati. Ad annunciarlo il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, al termine di un incontro a palazzo Chigi con i ministri Franco, Gelmini, Carfagna e Brunetta e il sottosegretario alla presidenza del consiglio Garofoli.

    Decaro ha commentato positivamente le aperture del governo per un rafforzamento della capacità amministrativa dei Comuni necessaria alla realizzazione dei progetti del Pnrr: «Il governo ha accolto l’allarme lanciato dall’assemblea Anci di Parma – ha detto – e ha definito un pacchetto di interventi che potranno consentire ai Comuni un parziale recupero della gravissima perdita di personale causata dalla crisi e dalle politiche di austerità, che è stata di oltre il 20 per cento negli ultimi dieci anni, cioè circa 120 mila unità».
    I Comuni potranno assumere sulla base delle proprie disponibilità finanziarie e in deroga ai vincoli che attualmente ne limitano le capacità di assunzione a parametri fermi al 2009: «È una prima risposta ma dobbiamo salutarla come un passo avanti, indispensabile affinché i Comuni possano far fronte allo stesso tempo alle loro funzioni ordinarie e, in aggiunta, all’impegno straordinario di varare e poi attuare i programmi del Pnrr che li riguardano e che valgono oltre 40 miliardi di euro» ha concluso il sindaco di Bari e presidente dell’associazione italiana dei Comuni.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli