Manchette
sabato 24 Settembre 2022
Manchette
Altro

    Maria Teresa e Michele, eroi civili per l’impegno a favore dei piccoli pazienti onco-ematologici

    Ci sono anche Maria Teresa D’Oronzio, 64 anni, e Michele Lupo, 70 anni, di Pomarico, tra i trentatre eroi civili scelti dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

    L’onorificenza di Ufficiali dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana è stata riconosciuta a Maria Teresa e Michele “per il loro impegno nel miglioramento della condizione dei piccoli malati onco-ematologici in Basilicata”.
    I coniugi Lupo hanno saputo trasformare uno dei più tristi eventi luttuosi in uno stimolo per dare luce e speranza a tanti bambini della propria regione: nel 2003 il figlio Gian Franco, di appena 11 anni, muore a causa di una leucemia linfoblastica acuta.
    Maria Teresa e Michele hanno tentato in tutti i modi di dare una speranza a Gian Franco: dopo otto mesi di cure al Policlinico di Bari, si trasferiscono nel centro di ematologia pediatrica di Monza, aggiungendo «alla sofferenza provocata dalla malattia, il distacco dagli affetti».
    Dopo la morte di Gian Franco decidono di mettere la propria esperienza personale a disposizione di chi rischia di vivere le stesse situazioni drammatiche: nel 2005, con il sostegno di alcuni amici, fondano l’associazione “Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita” con l’obiettivo di migliorare la condizione dei piccoli malati onco-ematologici della Basilicata.
    Con il contributo dell’associazione sono stati finanziati, nel corso degli anni, un laboratorio di biologia cellulare presso l’ospedale Madonna delle Grazie di Matera e due camere sterili presso l’istituto di ricerca di Rionero in Vulture, in provincia di Potenza.
    La cerimonia di consegna delle onorificenze si svolgerà al Palazzo del Quirinale il 29 novembre 2021.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli