Manchette
sabato 1 Ottobre 2022
Manchette
Altro

    Pubblicato l’avviso per la creazione di una banca dati cittadina

    Una banca cittadina di assistenti familiari per creare un “matching” tra domanda e offerta: è il progetto avviato dal centro polifunzionale comunale “Casa delle Culture” dell’assessorato al Welfare del Comune di Bari, gestito dalla cooperativa sociale Medtraining in ATI con la cooperativa San Giovanni di Dio.

    È stato pubblicato l’avviso rivolto a chiunque avrà necessità di usufruire del servizio. La banca dati sarà costantemente aggiornata in base alle richieste pervenute a alla verifica dei requisiti: per iscriversi è necessario essere maggiorenni e in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’UE o di regolare permesso di soggiorno, assenza di condanne o procedimenti penali in corso.
    I candidati inseriti avranno poi la possibilità di partecipare a un corso base per l’assistenza offerto dalla struttura dell’assessorato al Welfare.
    «Proponiamo uno strumento che consente di facilitare la ricerca di persone disponibili a svolgere il lavoro di assistenza e cura e, al tempo stesso, incrociare più facilmente domanda e offerta in un momento in cui aumenta in maniera esponenziale la richiesta di assistenti e badanti, anche con l’obiettivo di favorire l’emersione del lavoro nero», ha dichiarato l’assessora al Welfare del Comune di Bari Francesca Bottalico. 
    È possibile candidarsi compilando il modulo disponibile a questo link. Le candidature saranno valutate attraverso la verifica del curriculum allegato alla domanda di partecipazione. Sulla base delle richieste pervenute, la Casa delle Culture renderà disponibile una short list completa.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli