Manchette
martedì 27 Settembre 2022
Manchette
Altro

    Moody’s promuove il debito pugliese

    I maggiori trasferimenti del governo hanno compensato la decrescita delle entrate tributarie dovute all’impatto della pandemia. E’ quanto emerge dalla relazione della società americana di rating Moody’s che, come ogni anno analizza lo stato di salute del debito della Regione Puglia. Il valore assegnato di “Baa3, Stabile” è lo stesso che l’agenzia internazionale attribuisce all’Italia.

    Il sistema sanitario, in particolare, è stato in avanzo negli ultimi cinque anni e ha migliorato la tempestività dei pagamenti.“Il profilo creditizio della Regione Puglia (Baa3, Stabile)” si legge “riflette i solidi risultati di bilancio, favoriti dall’equilibrio del settore sanitario, da un livello di indebitamento modesto e da buoni livelli di liquidità”, si legge nella Credit Opinion che è stata diffusa venerdì scorso.
    “È un ottimo risultato, considerando che siamo in uscita da un periodo molto complesso che ha messo a dura prova tutti i settori dell’Amministrazione regionale, con ovvio riflesso sul bilancio che, appena una settimana fa, aveva già visto il positivo pronunciamento della Corte dei conti che ha parificato il rendiconto 2020”, osserva il vicepresidente della Regione Puglia e assessore al Bilancio, Raffaele Piemontese, sottolineando “quanto sia importante che Moody’s abbia esteso la sua valutazione su un periodo più lungo, corrispondente all’esperienza dell’Amministrazione Emiliano che ha molto innovato e radicalmente inciso sul deficit, praticamente dimezzandolo”.
    Il rating del profilo creditizio elaborato da Moody’s serve a offrire a una platea internazionale una valutazione indipendente circa la solvibilità generale di un debitore, cioè la capacità di ripagare, alla scadenza prestabilita, il capitale e gli interessi.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli