Manchette
giovedì 29 Settembre 2022
Manchette
Altro

    Il Bari liquida il Campobasso. Ora tre gare per prendere il volo

    Il Bari vince e convince anche a Campobasso, mantenendo a distanza di sicurezza le inseguitrici. I biancorossi impressionano per la consapevolezza che hanno dei propri mezzi e danno la sensazione di saper leggere i vari momenti della partita, alzando i ritmi quando c’è da chiudere la gara e abbassandoli se serve gestire. Caratteristiche proprie delle grandi squadre e, a meno di crolli, le premesse per una grande stagione ci sono tutte.

    In un contesto così solido sarà fondamentale riuscire a cavalcare l’entusiasmo. Per Mirko Antenucci, tornato protagonista in positivo con un gol e un assist, è proprio questo ciò che è mancato nelle passate stagioni, quando era il Bari a inseguire: “Quest’anno davanti ci siamo noi e dobbiamo continuare con questo entusiasmo, che nel calcio è fondamentale”, ha detto a fine gara.
    Il Bari dopo nove giornate ha due punti in più della capolista della passata stagione, la Ternana, che proprio nella prima parte del campionato accumulò il vantaggio decisivo per la promozione. Raggiunta la quarta vittoria consecutiva in campionato i biancorossi non possono fermarsi proprio adesso.
    Il calendario prevede tre gare insidiose in 10 giorni, a cominciare dal derby casalingo contro il Foggia. Quattro giorni dopo la sfida a un’altra pugliese, la Virtus Francavilla, e poi lo scontro diretto contro l’avversaria al momento più credibile, il Catanzaro. Una partita che potrebbe dare il colpo di grazia alle ambizioni dei calabresi dando l’accelerata decisiva alla fuga biancorossa, seguendo le orme della Ternana.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli