Manchette
sabato 1 Ottobre 2022
Manchette
Altro

    Da metà ottobre green pass nelle sedi della Regione Puglia

    Green pass a portata di mano per i dipendenti della Regione Puglia, a partire da metà ottobre. L’annuncio è dell’assessore al Personale della Regione Puglia, Gianni Stea, riferito alle certificazioni verdi Covid-19 necessarie, dal 15 ottobre, per accedere alle sedi e agli uffici della Regione Puglia. «Con il decreto del presidente del Consiglio dei ministri del  23 settembre 2021, l’obbligo di essere in possesso e, su richiesta, di esibire il green pass è stato esteso, a decorrere dal 15 ottobre, a tutti i lavoratori pubblici e privati», precisa Stea. 

    Il green pass viene rilasciato sulla base di precise circostanze: avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2; avvenuta guarigione dal Covid-19, con contestuale cessazione dell’isolamento prescritto; effettuazione di test antigenico rapido o molecolare, quest’ultimo anche su campione salivare, con esito negativo al virus; avvenuta guarigione dopo la somministrazione della prima dose di vaccino o al termine del prescritto ciclo.
    L’assessore ricorda che «il possesso della certificazione non fa venir meno l’obbligo di rispettare tutte le prescrizioni fornite dal datore di lavoro per la riduzione del rischio da contagio e il divieto di recarsi sul luogo di lavoro in presenza di sintomi riconducibili alla patologia, attivando tutte le misure già previste in tali circostanze dalla vigente normativa».
    L’obbligo del green pass è esteso anche a chi, a qualsiasi titolo, svolge la propria attività lavorativa o di formazione o di volontariato presso le sedi regionali, anche sulla base di contratti esterni. Sono esclusi dall’obbligo «i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute».
     

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli